Adulterio, oggi si tradisce online

adulterioNegli Stati Uniti, un matrimonio su quattro scoppia per via del tradimento di uno dei due partner. Voi penserete che sia un dato piuttosto banale, dal momento che l’adulterio esiste da che mondo è mondo… ma c’è una particolarità: non si tratta di tradimenti normali ma di:

Adulterio online!

Ebbene sì, con il boom dei siti di dating e in generale dei social network, sempre più persone sono coinvolte in storie extraconiugali con partner conosciuti in rete.
Quando si parla di tradimenti online la prima domanda che sorge è:

Si può davvero considerare adulterio?

Queste sono percezioni personali, tant’è vero che esistono due fazioni contrapposte: quelli che considerano il tradimento anche quello con la mente e quindi non accettano che il partner flirti online, e coloro i quali invece ritengono che un incontro extraconiugale vada consumato prima di gridare all’adulterio.

Questo perché molte persone si sentono appagate e soddisfatte anche semplicemente flirtando online, senza necessariamente arrivare ad un incontro vero e proprio: che siano chat ad alto tasso erotico o messaggi di corteggiamento, ad alcuni possono bastare, almeno all’inizio… e sono un ottimo punto di partenza per lasciarsi andare poi ad un

Adulterio carnale.

Comunque la si pensi, si tratta di un fenomeno in crescita e che continuerà ad evolvere ed aumentare con le nuove tecnologie sempre più sofisticate.

Ma perché una persona dovrebbe decidere di tradire online?tradimento online

La domanda non è banale, dal momento che le occasioni di adulterio non mancano nella vita di tutti i giorni, diciamocelo… Perché quindi ricorrere a internet, alle chat e ai siti d’incontri quando si potrebbe avere tutto e subito?

Un’università americana ha così deciso di farci uno studio sopra, intervistando persone registrate nei maggiori siti di incontri in vari paesi del mondo (tra cui il nostro, sex and love).

Il quadro che emerge è anzitutto  diverso tra uomini e donne: per gli uomini la motivazione principale è il fatto che un tradimento online è più facile da nascondere, mentre per le donne si tratta di una questione psicologica: l’adulterio  online porta con sé meno sensi di colpa rispetto a quello che potrebbe essere consumato con persone vicine alla famiglia o nell’ambito lavorativo.

Uomini e donne però concordano su una cosa: tradire online è gratificante, perché ci si sente di nuovo corteggiati e desiderati. E poi è pratico: nei siti appositi, come TradimentiItaliani.com , infatti è facilissimo trovare persone compatibili e disponibili. La maggior parte degli adulteri online rifarebbe la stessa esperienza e la consiglierebbe ad altre persone, quindi perché non provare?

E Voi cosa ne pensate?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.