Sesso in cambio di un letto: BEDSURFING

Il bedsurfing novità dalla Cina

Una ragazza di 19 anni di Shanghai Ju Peng in cina ha raggiunto a notorietà mediatica pochi giorni fa postano sul suo profilo di un social network cinese Weibo la sua disponibilità a ripagare con amplessi sessuali i gentiluomini che l’avrebbero ospitata nelle tappe del suo viaggio attraverso l’europa e il resto del mondo.

Questa metodologia di viaggio a pagamento sessuale è stata aspramente e largamente criticata in tutto il mondo paragonandola alla prostituzione che a nostro parere non c’entra assolutamente nulla!

bedsurfingLa nostra amica cinese intervistata sulla decisione di realizzare il bedsurfing presa ha semplicemente commentato dicendo che per lei i ragazzi incontrati nel viaggio sono da considerasi semplicemente sei “ragazzi temporanei“. Forte diciamo noi e penso anche voi!

Sempre lei sostiene che basta essere dei ragazzi mediamente piacenti sotto i 30 anni (peccato!) e non più’ bassi di 1.75 (pure questo..) per poter agognare ad ospitarla in cambio delle sue bollenti prestazioni da kamasutra.

Non mi pare chela ragazza in effetti abbia delle pretese proprio da poco in fatto a candidati per il suo bedsurfing in europa.

Sembra che in base a questa esperienza con la ragazza mandorlata ci sia già’ qualcuno che ha lanciato l’idea di realizzare un app su smartphone per poter visualizzare chi e’ disponibile ad ospitare e chi ed essere ospitato…in effetti no e’ una cattiva idea sarebbe usa sorta di wimdu sessuale e in effetti potrebbe avere un discreto successo.

Non preoccupatevi appena sara’ lanciata ve ne daremo notizia e relativa recensione.
Viva la cina.

non e’ questo tipo di bedsurfing ovviamente!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.